Borghi

Montone

Il feudo di un grande condottiero

Qui è custodita una delle spine della corona di Cristo

Feudo di Braccio Fortebreccio da Montone, uno dei più celebri capitani di ventura del Rinascimento e primo signore di Perugia, il borgo conserva il suo antico aspetto medievale, ancora tutto inscritto dalle alte mura di cinta.

Nel 1453 Carlo, figlio di Baccio Fortebraccio, donò al paese una preziosa reliquia della corona di spine di Cristo, conservata nel monastero delle clarisse viene esposta il lunedì dell’Angelo e l’ultima domenica di agosto. La tradizione racconta che mentre la Santa Spina arrivava a Montone, le campane delle chiese si misero a suonare da sole a festa.

L’ottimo stato di conservazione di Montone, lo rendono un classico esempio di impianto urbano medievale, oltre ad essere un luogo carico di fascino e quiete, immerso in un contesto paesaggistico tra i più belli dell’Umbria.

L’attrazione artistica principale è il piccolo museo della ex-chiesa di San Francesco, che custodisce interessanti dipinti e rarissime sculture lignee del XIII secolo.

  • Visita al borgo
  • Resti della Rocca di Braccio
  • Museo civico nella ex-chiesa e convento di San Francesco*

*  Ingresso a pagamento

Informazioni per la visita