Città d’arte

Orvieto

Situata sulla cima di un’enorme rupe di tufo.

Orvieto cittò umbra fondata dagli Etruschi intorno all’ VIII secolo a.C.

Il più celebre dei monumenti è il duomo di Orvieto, uno dei più spettacolari edifici gotici italiani, sia per le dimensioni che per la ricchezza della facciata, decorata di mosaici e sculture. All’interno importanti cicli di affreschi, tra i quali spiccano quelli nella Cappella di San Brizio realizzati da Beato Angelico e da Luca Signorelli.
Un’altra famosissima meta turistica è il Pozzo di San Patrizio, geniale opera d’ingegneria del XVI secolo.
I vicoli, i palazzi signorili e le antiche case, costruite tutte con il tufo, danno a Orvieto un’atmosfera del tutto particolare rispetto alle altre città dell’Umbria.

  • Rocca dell’Albornoz
  • Pozzo di San Patrizio (ingresso facoltativo*)
  • Tempio del Belvedere
  • Duomo e Cappella di San Brizio*
  • Chiesa di Sant’Andrea- Palazzi pubblici medievali (esterno)
  • Vicoli, piazze e scorci panoramici

*  Ingresso a pagamento

Alla visita della città si possono aggiungere a scelta alcuni di questi luoghi

  • Museo Archeologico Claudio Faina *
  • Museo Archeologico Nazionale *
  • Cappella di San Brizio e il Museo del Duomo *
  • Pozzo di San Patrizio *
  • La Necropoli di Crocefisso del Tufo *
  • Alcuni siti della Orvieto sotterranea

*  Ingresso a pagamento

Informazioni per la visita

L’appuntamento con la guida è di solito al parcheggio ad Orvieto Scalo da dove è possibile raggiungere la città antica con la funicolare. Il parcheggio è a pagamento, la funicolare è a pagamento.

E’ possibile far salire l’autobus fino in centro per i gruppi che hanno l’albergo o il ristorante nella parte alta della città. In quel caso l’appuntamento può essere all’interno della ex-caserma Piave.

E’ necessario contattare telefonicamente la guida almeno un’ora prima.